JOHN FULTZ

JOHN «MITRAGLIA» FULTZ

Completa la sua formazione cestistica all’università di Rhode Island dove ancora oggi è il 5° miglior realizzatore e 3° rimbalzista di tutti i tempi. Dato che Rhode Island si trovava nella stessa conference della University of Massachussetts in cui giocava Julius Erving, gli capitò d’ingaggiare spettacolari duelli contro di lui. "Inutile dire - è John che ricorda - che, per quanto ci abbia provato in tutti i modi, Dr. J era inarrestabile: ci incontrammo tre volte e segnò rispettivamente 20, 38 e 44 punti. Mi rimaneva la soddisfazione di averlo messo a mia volta in difficoltà: segnai 26, 33 e 38 punti contro di lui. Però io lo stoppai 3 volte e lui nessuna".

Alla fine della stagione universitaria Fultz viene scelto al 4° giro del draft NBA dai Los Angeles Lakers e fu convocato per la Summer League. Scelse però di accettare la proposta di Aza Nikolic, allenatore di Varese campione d’Europa, di andare a giocare in Italia.
La stagione si concluse con la vittoria della Coppa Intercontinentale ma in finale di Coppa Campioni Varese perse in finale contro il CSKA nonostante un 9/11 in 25 minuti di Fultz.

Le 3 stagioni succesive, Fultz giocò alla Virtus Bologna dove nel 1971-72 è stato il miglior marcatore del campionato italiano con 655 punti realizzati. Nella sua ultima stagione a Bologna vince la Coppa Italia con coach Dan Peterson.

Giunge a Viganello nel 1974 per giocarci 3 stagioni e dove raggiunge una media di 36 punti a gara, col 63% dal campo e il 93% dalla lunetta.

John infilava praticamente sempre il suo tiro perfetto e teneva poi il polso sospeso un lungo attimo, come una pistola fumante, da cui venne il suo soprannome: John «Mitraglia» Fultz!

Nel 1977 il Viganello, allenato da Arnaboldi, arriva a giocare la finale di Coppa Svizzera contro i rivali-vicini del Pregassona. Si gioca nel palazzetto del ghiaccio di Mezzovico gremito al limite delle sue possibilità (4000 spettatori). È una partita molto equilibrata e si giocano i supplementari: il Viganello riesce a portarsi in vantaggio e a vincere per 107-103 con 20 punti di Fultz.

In seguito John gioca ancora in Austria, Portogallo e Italia, per poi iniziare una carriera come allenatore.

 


Copyright © 2017 Associazione Basket Viganello Lugano. All Rights Reserved.